Ubuntu 14.04 LTS Trusty Thar: Guida post intallazione

Software e utility varie

Per prima cosa installiamo gli Ubuntu-restricted-extras , che con un solo «comando» installerà tutta una serie di librerie e pacchetti, se non avete spuntato l’apposita casella durante l’installazione, questo pacchetto li installerà. Per farlo cliccate qui, oppure date da terminale il comando:

sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras

Durante l’installazione vi verrà chiesto di accettare l’EULA di Microsoft per i font True Type, fatelo.

Se volete installare i soli font Microsoft, potete dare da terminale:

sudo apt-get install ttf-mscorefonts-installer

o cliccare qui.

Cliccando sui vari link (pacchetti), come quelli appena visti, presenti nell’articolo, si aprirà il gestore pacchetti che procederà al download e installazione del pacchetto, la prima volta potrebbe apparirvi un avviso del genere:

Richiesta protocollo esterno

Spuntate la casella e cliccate su Avvia applicazione e partirà l’installazione (dopo aver inserito la password).

Installiamo ora zRam, un modulo del kernel che permette di ottimizzare la gestione della RAM andando a comprimerne alcuni blocchi, per farlo cliccate qui oppure date il seguente comando da terminale (consigliato per chi dispone di un limitato quantitativo di RAM):

sudo apt-get install zram-config

Per Java (versione open source) date i seguenti comandi (il secondo installa il plugin del browser. Per installare tramite USC cliccate qui e poi qui):

sudo apt-get install openjdk-7-jre
sudo apt-get install icedtea-7-plugin

Wine, per l’esecuzione dei binari per Windows. Questo pacchetto fornisce librerie e strumenti per eseguire le classiche applicazioni per Windows (.exe, .msi, ecc) (Link):

sudo apt-get install wine

Play on Linux, da installare dopo Wine, per facilitare l’installazione degli applicativi Windows più diffusi (Link):

sudo apt-get install playonlinux

PlayOnLinux

Gestione e personalizzazione

Gdebi, per installare pacchetti che non si aprono con l’Ubuntu Software Centre (Link):

sudo apt-get install gdebi

Synaptic, alternativa all’Ubuntu Software Centre per la gestione dei pacchetti (Link):

sudo apt-get install synaptic

Synaptic

Unity Tweak Tool, per personalizzare Unity (Link):

sudo apt-get install unity-tweak-tool

Unity Tweak Tool

Ubuntu Tweak, per personalizzare e ottimizzare Ubuntu:

sudo add-apt-repository ppa:tualatrix/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install ubuntu-tweak

Ubuntu Tweak

PPA Purge, per eliminare i repository aggiunti e retrocedere i pacchetti alle versioni presenti nei repository di default. Non necessario se si utilizzano i pacchetti presenti nei repository di default e non si installano applicazioni “temporanee” da decine di repository diversi (molti repository aggiunti, inutilizzati, rallentano l’aggiornamento della lista pacchetti, disinstallare con PPA Purge significa eliminare anche i relativi repo inutilizzati)  (Link):

sudo apt-get install ppa-purge

Grub Customizer, per modificare le impostazioni di GRUB, il boot loader di Linux che vi permette di avviare anche altri OS in multiboot, da interfaccia grafica, senza andare a modificare manualmente i relatifi file di configurazione (consigliato se avete altri OS o distribuzioni e volete cambiare qualcosa nel bootloader):

sudo add-apt-repository ppa:danielrichter2007/grub-customizer
sudo apt-get update
sudo apt-get install grub-customizer

Grub Customizer

GParted, ottimo programma per la gestione delle partizioni (Link):

sudo apt-get install gparted

Dconf Editor, editor avanzato in stile registro di Windows (con questo editor ad esempio potrete spostare i tasti Chiudi, Minimizza e Riduci a destra) (Link):

sudo apt-get install dconf-editor

In Ubuntu 14.04 troviamo alcune patch di APT 1.0 (il gestore pacchetti), quindi abbiamo anche alcune novità nella nuova release, come la progress bar visibile nella finestra del terminale durante l’installazione di un’applicazione o l’aggiornamento del sistema, per abilitarla non dovrete fare altro che aprire il file /etc/apt/apt.conf.d/99progressbar con privilegi di root, per farlo date il seguente comando:

sudo gedit /etc/apt/apt.conf.d/99progressbar

e aggiungere la seguente riga:

Dpkg::Progress-Fancy "1";

99progressbar

 

Questo sarà il risultato finale:

APT Progresso Bar

Pagina 1:
Pagina 2: Fasi preliminari
Pagina 3: Software e utility varie
Pagina 4: Software vari e guide aggiuntive

2 thoughts on “Ubuntu 14.04 LTS Trusty Thar: Guida post intallazione

  1. Bella e utilissima guida Cri, non credo tu abbia bisogno dei miei consigli, ormai sei un linuxiano ad hoc. 😉

Comments are closed.