Firefox 25 Desktop e Android

Mozilla ha rilasciato la versione stabile di Firefox 25 per Windows, Linux e Mac ed ha aggiornato anche la sua versione per Android.
Poco fa  è stato reso disponibile come aggiornamento automatico da browser oppure i nuovi utenti lo potranno scaricare dal sito ufficiale.  Qui il download in base alla lingua e OS.

Le novità e cambiamenti si trovano nelle note di rilascio di Firefox Beta in quanto il changelog ufficiale non è ancora stato pubblicato, ma come sempre, riflettono la versione finale seppure con possibili aggiunte o modifiche.
Stesso discorso per la versione Android, che sarà disponibile su Google Play o si aggiornerà direttamente sui terminali nelle prossime ore.

 

Firefox 25.0

 

Firefox 25 Desktop

Le novità, principalmente, riguardano la barra di ricerca del testo che ora diventa  indipendente per ogni scheda attiva e non più condivisa fra quelle aperte.

Dopo un’eventuale ripristino del browser, non saranno cancellati i dati di navigazione e viene aggiunta la possibilità di importare cronologia e impostazioni da un’altro browser, nel caso Firefox non fosse aperto da almeno 60 giorni, si aprirà un nuovo wizard per la migrazione.

Sotto il cofano, per quanto riguarda lo sviluppo  CSS3 , è stato introdotto lo scrolling dello sfondo, implementate alcune nuove funzioni ES5 e per HTML5 i documenti iframe possono contenere linee specifiche.

 

Firefox 25 Android

La versione mobile per Android, oltre alla possibilità di navigazione anonima, introduce il Guest Browsing, un’account che permette di prestare il telefono agli amici.

Possibilità di bloccare contenuti potenzialmente pericolosi per la protezione da attacchi man-in -the -middle e intercettazioni su pagine HTTPS .

Inoltre, è stata introdotta la possibilità da parte degli add-on di aggiungere degli indicatori alla barra degli indirizzi, aggiunta localizzazione rumena, irlandese e ucraina.

Per gli sviluppatori è stata introdotta la possibilità di abilitare il debugging con la versione desktop dalle impostazioni, implementati i contatti API come supporto per le applicazioni, per lo sviluppo CSS3 possibilità di effettuare lo scrolling delle pagine, nuove funzioni ES6 e per HTML5 i documenti iframe possono contenere specifiche linee.

Mozilla comunica, inoltre, che manterrà il supporto a Firefox per Windows XP anche dopo l’abbandono di Microsoft, che avverrà l’8 Aprile 2014.

Buon Firefox 25!