Mozilla rilascia Firefox 23

Mozilla ha rilasciato poche ore fa la nuova versione desktop per Windows, Linux e Mac,  Firefox 23, già disponibile con l’aggiornamento automatico da browser o scaricabile dal sito ufficiale. Aggiornata anche la versione per Android.

Oltre al debutto del nuovo Logo, l’aggiornamento è improntato soprattutto sulla sicurezza, impedendo di visualizzare immagini con contenuto misto HTTPS/HTTP non salvando nemmeno i cookie e bloccando attacchi man-in-the-middle ed eavesdropping bloccando i siti con contenuti diffusi con HTTPS e recuperati da HTTP.

Firefox 23 introduce, inoltre, diverse ottimizzazioni per la gestione della memoria e una nuova finestra di dialogo per l’installazione dei plugin, nuovi elementi HTML5 e feature dedicate agli sviluppatori, senza tralasciare una maggiore integrazione social.

 

Novità dalle note di rilascio

 

  • Creazione di un Option Panel per il Web Developer Toolbox
  • Rimozione dell’opzione per l’attivazione e la disattivazione degli script JavaScript
  • Abilitazione di DXVA2 per Windows Vista o superiore per l’accelerazione del video decoding H.264
  • Miglioramenti nel rendering di “input type=’file”
  • Implementazione del controllo “input type=”range” di HTML5
  • Una nuova regola ARIA (Accessible Rich Internet Applications) di riferimento per i key buttons finalizzata all’accessibilità dai dispositivi touchscreen
  • Nuove funzionalità appositamente dedicate alla condivisione sociale
  • Rimozione del prefisso (ad es.: “moz”) dal metodo requestAnimationFrame
  • Implementazione di una global browser console
  • Un Network Monitor che si presenta come una sorta di visualizzatore di report tramite timeline delle attività di Rete relative a un sito Web (dati prima accessibili tramite Web Console)
  • Un Remote Style Editor pensato per gli App developers che desiderano eseguire procedure finalizzate al testing e al debugging.

Chi volesse  abilitare/disabilitare Javascript  dovrà digitare nel browser: about:config e successivamente impostare true o false per il valore della voce javascript.enabled.

Mozilla ha tenuto a sottolineare  che è stato rimosso l’effetto blink dalla proprietà “text-decoration” e che l’elemento “blink” è stato definitivamente rimosso.

Firefox 23 Note di rilascio