Mozilla rilascia Firefox 22.0

Mozilla ha da poco rilasciato Firefox 22 stabile, l’aggiornamento del browser open source è piuttosto importante , oltre ad introdurre varie correzioni, apporta novità di rilievo.

Il supporto per WebRTC  (Web Real Time Communications) ora è completo e abilitato di default, consente l’accesso da browser a webcam e microfono  e si  potranno  effettuare chiamate audio e video  Skype senza bisogno di plugin esterni, come Adobe Flash o Silverlight.

Oltre a WebRTC, Firefox 22  aggiunge anche moduli dedicati come PeerConnection e DataChannels, attraverso i quali sarà possibile effettuare chiamate web con la possibilità di condividere anche immagini, file ecc. durante le conversazioni.

Firefox 22 introduce anche il supporto ad HiDPI, per permettere agli utenti di Windows di renderizzare il testo per i display con una risoluzione maggiore, e l’implementazione delle Web Notifications API che favoriranno la creazione di notifiche per le applicazioni web, così da realizzare alert per eventi specifici.

Gli utenti di Mac OS X a partire da questa versione di Firefox potranno vedere il procedere dei loro download direttamente dall’icona del dock.

Firefox 22 include anche il nuovo modulo OdinMonkey, il quale va ad ottimizzare principalmente asm.js nel motore JavaScript e  funziona in combinazione con il compilatore Emscripten per produrre applicazioni Web che possono quasi eguagliare la velocità dei programmi in esecuzione in modo nativo e con il quale sarà possibile giocare online con performance simili ai giochi installati all’interno di un normale pc.

Per dimostrare le tecnologie, Mozilla ha collaborato con i principali sviluppatori di giochi epici, facendo il porting di Unreal Engine 3, utilizzato da grandi titoli di gioco in asm.js e pubblicando anche  un 3D  chiamato BananaBread, per dimostrare il potenziale di gioco basato su browser.

Le note di rilascio non sono ancora disponibili, restano valide quelle della beta 6, in attesa delle definitive.

Come sempre l’aggiornamento è disponibile da browser o nella pagina ufficiale di Mozilla.