Windows 8: la nuova creatura Microsoft

Poche ore fà la Microsoft ha tenuto la sua conferenza BUILD, nella quale è stato presentato ufficialmente l’ultimo nato della casa.

Questo nuovissimo sistema operativo si preannuncia come rivoluzionario, infatti verrà adodata per la prima volta nel mondo desktop un’interfaccia grafica simile a quella di Windows Phone 7: Metro Style.
Questo però non taglia fuori il vecchio desktop, infatti questo è ancora presente e richiamabile in qualsiasi momento.

Start Page

Start Page

La nuova interfaccia grafica vuole essere minimalista e vuole sfruttare ogni singolo pixel messo a disposizione. Sono inoltre presenti moltissime gesture che facilitano l’utilizzo del nuovo sistema operativo.
La sua doppia anima fa si che Eight si adatti perfettamente sia a dispositivi touch, come i tablet, che ai classici desktop, senza rinunciare i vantaggi dell’uno o dell’altro.

Desktop

Desktop classico

Il pulsante Start, ha ora una nuova funzionalità, avvia infatti la Start Page (l’interfaccia Metro Style), nei cui pannelli sono presenti le varie app e tutte le funzionalità del S.O..

Tra le promesse di Microsoft possiamo annoverare un boot ultrarapido, addirittura si parla di soli 8 secondi. Questa promessa sembra essere valida, provando il nuovo sistema su una macchina virtuale, molto limitata rispetto ad un computer vero e proprio, questo si avvia effettivamente in pochi secondi.

In Eight è stato rinnovato anche “Esplora risorse”, che ora ha un’interfaccia di tipo ribbon.

Esplora risorse

Esplora risorse

Anche il “Pannello di controllo” ha subito il restiling, ma non ha perso le sue funzionalità.

Pannello di controllo

Pannello di controllo

Pannello di controllo

Pannello di controllo

Ed ecco il nuovo “Task Manager”:

Task Manager

Task Manager

Sul fronte sicurezza Microsoft ha migliorato ulteriormente Windows. Questo ora integra, oltre a “Windows Defender”, anche “Microsoft Security Essential”, creando così un sistema operativo pronto all’uso fin dall’installazione.
E’ stato inoltre inserito un nuovo tipo di reset che in caso di infezione permette di ripristinare i soli file di sistema, senza andare ad intaccare in nessun modo i dati degli utenti.

La memoria di sistema viene gestita in maniera ottimizzata, tantè che Eight su questo fronte è meno vorace di Seven. Anche la CPU viene gestita meglio, le applicazioni in background possono venire sospese azzerando il consumo di questo componente e aumentando la durata della batteria del dispositivo su cui gira.

La versione appena rilasciata di Windows 8 è ancora allo stato embrionale, infatti non sono presenti molte delle funzionalità annunciate come il Market Place, però già mostra le enormi potenzialità di questo nuovo sistema e dimostra che la Microsoft si sta impegnando a fondo per avvicinare anche quegli utenti che non usano Windows.

Se volete provare il nuovo sistema operativo non dovete fare altro che rimanere collegati. A breve verrà pubblicata una guida all’installazione di Eight in una macchina virtuale.

Cooming-Soon

 

Articolo originale: http://tecnologyblog.altervista.org/windows-8-la-nuova-creatura-microsoft/