Installare la Developer Preview di Windows 8 in una macchina virtuale

In questa prima guida vi illustrerò come installare “Windows 8 Developer Preview” rilasciato poche ora fà dalla Microsoft, dopo la conclusione della conferenza BUILD.

OCCORRENTE:

  • Windows 8 Developer Preview

64bit (x64, English) DOWNLOAD (3.6 GB)
32bit (x86, English) DOWNLOAD (2.8 GB)

  • Software per la gestire delle immagini ISO (tipo Daemon-Tools)
  • Almeno 20GB di spazio su disco

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa scaricate tutto il software occorrente e di avere abbastanza spazio su disco rigido.
Windows 8 ha gli stessi requisiti minimi di Windows 7, quindi assicuratevi di avere un computer con processore da 1GHz, preferibilmente dual-core e con virtualizzazione hardware (Intel VT, AMD-V), visto che andremo a lavorare su una macchina virtuale; 1GB di RAM (2GB se avete scaricato la versione a 64bit); scheda video discreta.

Assicuratevi di aver installato un software per la gestione delle immagini ISO e procedete con l’installazione di VirtualBox.
Durante l’installazione verranno generati alcuni avvisi simili al seguente:

VirtualBox_Avvisi

Avviso VirtualBox

Non preoccupatevi, mettete la spunta sulla casellina, come in figura, e cliccate su installa; Windows vi sta semplicemente segnalando che VirtualBox sta installando dei driver per gestire le periferiche virtuali. Inoltre per qualche secondo potrebbe saltare la connessione ad internet; è normale, è dovuto al fatto che il software sta installando dei driver per fa si che anche la macchina virtuale possa collegarsi ad internet.

Finita l’installazione avviate il software, vi ritroverete così davanti all’interfaccia principale del software.
Home VirtualBoxCliccate sul pulsante “Nuova” per far partire la procedura guidata per la creazione di una nuova macchina virtuale.
Premete “Avanti” e nella nuova schermata inserite un nome a vostra scelta; in “Sistema Operativo” scegliete “Microsoft Windows” e in versione “Other Windows”.
Procedura guidataCliccate sul pulsante “Avanti”. Nella nuova schermata dovrete scegliere l’ammontare della memoria RAM da dedicare alla macchina virtuale: se avete scaricato la versione di Windows 8 32bit inserite 1GB, altrimenti 2GB per la versione a 64bit. NOTA BENE: il sistema deve disporre di tali quantitativi di memoria; è inoltre consigliabile non superare la zona rossa del cursore. Se disponete di un quantitativo di RAM sufficiente potrete utilizzare anche valori più elevati; io ad esempio ho scelto 1.4GB per la versione di Eight (Windows 8 ) a 32bit.
Procedura guidata

Cliccate ancora su “Avanti”. Nella nuova schermata dovrete creare il disco fisso virtuale. Se non avete mai usato VirtualBox, lasciate questa shermata così com’è, altrimenti potrete riciclare un disco fisso creato in precedenza per un’altra macchina virtuale: in questo caso selezionate la seconda opzione e indicate il percorso del disco fisso esistente; assicuratevi che questo sia di almeno una ventina di GB. Non avendo dischi da riciclare ho lasciato invariata la schermata.
Procedura guidataCliccando su “Avanti” si avvierà la procedura guidata di creazione del disco fisso. Non dovrete fare altro che selezionare l’estensione del nuovo disco, va bene anche quella di default; scegliere “Dimensione fissa” nella schermata successiva; dare un nome al file del disco e scegliere le sue dimensioni (preferibilmente 20GB); cliccate su “Avanti” e infine “Crea” nella schermata di riepilogo. La creazione del nuovo disco fisso impiegherà qualche minuto.
Una volta terminata la procedura di creazione del disco virtuale avremo terminato la prima parte, infatti VirtualBox ci riepilogherà le caratteristiche della nuova macchina; se tutto è apposto cliccate su “Crea”.

Ecco come si presenterà adesso VirtualBox:
Macchina Virtuale appena creataCome potete vedere dalla schermata di riepilogo, la memoria video è quasi insufficiente per Windows 8, per aumentarla non dovremo far altro che selezionare la macchina virtuale appena creata e cliccare sul pulsante “Impostazioni”; andiate nella scheda “Schermo” e aumentate la memoria video fino a portarla a 128MB, spuntate anche le due caselline sottostanti e cliccate su OK.
Impostazioni video VB

Abbiamo appena finito di preparare la nostra macchina virtuale. Passiamo ora all’installazione vera e prorpia dell’ultima creatura Microsoft.
Per prima cosa assicuriamoci di aver montato l’immagine ISO del S.O.(Sistema Operativo) scaricata in precedenza con il nostro software preferito (tipo Daemon-Tools).
Avviamo la macchina virtuale premendo sul pulsante “Avvia”, se è la prima volta che lo fate VirtualBox vi proporrà una panoramica dell’utilizzo di una macchina virtuale, potete tranquillamente saltare questa fase.
Una nuova finestra vi avviserà della modalità di cattura della tastiera e mouse fisici, leggete le istruzioni, spuntate la casella e cliccate su OK.
Istruzioni VirtualBox
Nella nuova finestra che si aprirà vi apparirà la normale sequenza di avvio di un PC; ad un certo punto questa si interromperà riportandovi come errore la mancata presenza di un’unità di avvio; non preoccupatevi, questo è accaduto perchè non abbiamo detto a VirtualBox di utilizzare anche la periferica virtuale dove abbiamo montato l’immagine ISO di Eight.
Andate nel menù “Dispositivi”, selezionate “Dispositivi CD/DVD” e successivamente l’unità in cui è montata l’ISO di Eight.
Dispositivi VirtualBoxFatto questo non dobbiamo fare altro che riavviare la macchina per far partire l’installazione di Eight. Andiamo nel menù “Macchina” e clicchiamo su “Reset”, al messaggio di avviso clickiamo nuovamente su “Reset”.

Sta partendo l’installazione del nuovo sistema operativo. Per interagire con la macchina virtuale non dovremmo fare altro che cliccare con il mouse all’interno della sua schermata, oppure premere il tasto CTRL Destro. Per ritornare alla macchina reale dovrete premere nuovamente CTRL Destro, così come vi è stato spiegato all’avvio della macchina da VirtualBox.
Nella prima schermata di installazione, selezionate “English” come lingua (è l’unica disponibile); “Italian (Italy)” come fuso orario e “Italian” come tastiera e cliccate su “Next”.
Passo 1

Nella nuova schermata bisogna premere semplicemente il pulsante “Install Now” per far partire l’installazione vera e propria.Passo 2

Ci verrà ora proposto il contratto di licenza; leggiamolo, spuntiamo la casella di accettazione e clicchiamo su “Next”.Passo 3

In questa nuova scermata clicchiamo su “Custom (Advanced)”, poichè stiamo installando il sistema da 0.Passo 4

Apparirà ora la finestra di selezione del disco rigido; selezioniamo l’unico presente e clicchiamo su “Next”.Passo 5

E’ partita finalmente l’installazione di Windows 8, attendiamo qualche minuto; il sistema impiegherà una decina di minuti per completare l’installazione.Passo 6

Finita l’installazione il sistema si riavvierà da solo, attendiamo il caricamento del sistema senza toccare alcun tasto, altrimenti VirtualBox farà ripartire il disco di Windows e l’installazione.

Eccoci finalmente in Windows 8, partirà ora la personalizzazione del sistema operativo. Nella prima schermata inseriamo un nome a scelta per il PC e clicchiamo su “Next”.Avvio 1

Ora clicchiamo su “Use express settings” per procedere.Avvio 2

Inseriamo ora le credenziali per l’accesso al sistema: nome utente, password (due volte), e domanda di recupero password; clicchiamo su “Next” per terminare l’installazione.Avvio 3

Ecco in tutto il suo splendore la nuova Start Page di Windows 8:

Start Page

Ricordatevi di togliere la spunta dall’unità virtuale dove è montata la ISO di Eight, altrimenti ad ogni riavvio della macchina partirà l’installazione del S.O..

FINE

Buon divertimento e alla prossima.

Articolo originale: http://tecnologyblog.altervista.org/installare-la-developer-preview-di-windows-8-in-una-macchina-virtuale/